antica casa grotta

La Casa Grotta

La maggior parte dei contadini ancora nel novecento viveva nelle grotte, umide, buie e per lo più senza rivestimento.

In questi luoghi sono presenti mobili ed oggetti di uso quotidiano.

Come il cassone del grano, il letto alto col materasso ripieno di foglie di granturco, le ceste, i contenitori in terracotta per cibo e acqua, la madia per impastare.

Il pane era preparato con cura in casa, ma cotto in forni comuni. Andava pertanto marchiato con le iniziali della famiglia tramite appositi timbri di legno.

La parte anteriore della abitazione ipogea era occupata da un rudimentale focolare con ampia cappa.

Accanto ci sono pentole, tegami di alluminio e rame, cucchiai di legno e mestoli, infine setacci per la farina e contenitori per l’olio.

La stalla con i muli e gli asini era tutt’uno con l’abitazione. Nelle case grotta vivevano insieme uomini e animali, che riscaldavano gli ambienti domestici.

Il contadino di primo mattino dava loro da mangiare e con il forcone raccoglieva e spostava il letame riposto nel letamaio.

Non mancavano nelle case le galline, la capra, i conigli, e a volte era presente anche il maiale.

Non c’erano i servizi igienici e tutti usavano un vaso in terracotta, il cantaro, condividendone anche l’unico straccio per pulirsi.

Le deficienze igieniche, la coabitazione con gli animali e l’eccessiva umidità, hanno compromesso la salute degli abitanti dei Sassi, soprattutto dei più piccoli.

Ai quei tempi si raggiungeva un’altissima mortalità infantile e di Matera si iniziava a parlare in termini di vergogna nazionale.

Solo dal 1952 i Sassi iniziano a essere sfollati. Ed i contadini trasferiti nelle case popolari.

Dopo anni di abbandono, dal 1968, le case dei Sassi cominciano ad essere risanate e rivissute a vario titolo.

Divengono patrimonio dell’Umanità e rendono omaggio a una civiltà contadina oramai scomparsa.

Orari Visita

  • Inverno da Novembre a Febbraio 10.00 – 14.00
  • Estate da Marzo a Ottobre  10.00 – 19.30

 

Tel. 3481743135

O invia una email

Ti risponderemo al più presto !

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio