storia di matera

La Storia

Matera è Capitale Europea della Cultura per il 2019, storica città dei Sassi e Patrimonio dell’Umanità dal 1993.

I Sassi di Matera sono due antichi rioni che dal neolitico ad oggi, sono testimoni di un lento e continuo popolamento.

L’unicità dei due rioni risiede nell’uso delle grotte che, spesso coperte da nuove costruzioni, sono state scavate dall’uomo in una giovane e tenera roccia di origine marina.

Un calcare chiamato comunemente tufo.

Nel corso dei millenni la roccia è stata intagliata per ricavare terrazze coltivabili e per recintare gli animali.

Mentre lungo le pareti rocciose si sono scavate grotte utili come depositi, granai, stalle, letamai.

Nel medioevo cresce la vita in grotta, grazie anche all’apporto di monaci orientali, e le tecniche di scavo si perfezionano.

Come in questo caso, le grotte si allungano e penetrano nella roccia anche per decine di metri.

Seguono un andamento in pendenza, per meglio illuminare la profondità e, rendere gli spazi funzionali alla raccolta delle acque.

Le grotte dei Sassi sono state un tempo non solo abitazioni, ma anche frantoi, mulini o profonde e fresche cantine.

Le stanze ipogee della Casa Cisterna permettono attraverso un’ audio guida di rivivere le abitudini, i luoghi e la vita quotidiana all’interno dei Sassi.

Tel. 3481743135

Prenota una Visita !

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio